Expo 2015 Milano Italia

L’Esposizione Universale 2015 in corso a Milano, Italia, dal 1 ° maggio 2015, e fino al 31 ottobre 2015, prevede l’afflusso di oltre 20 milioni di viaggiatori.

Cosa deve ritenere importante il viaggiatore che si reca in Italia all’Expo?

L’Italia è tra le nazioni con  i più elevati livelli di sanità pubblica. Tuttavia è opportuno seguire alcune regole per quanti si recano in Italia all’Expo in considerazione dell’elevato numero di partecipanti all’evento e il clima spensierato e festoso.  
 E’ opportuno, al momento della partenza, assicurarsi di essere in regola con le principali vaccinazioni previste nel proprio paese. Controllare quindi le vaccinazioni di routine, come il morbillo, parotite, rosolia, la difterite, pertosse, tetano, poliomielite, ma anche l’influenza.
E’ consigliabile effettuare la vaccinazione per l’epatite A in Italia ancora facoltativa. La vaccinazione per l’epatite B invece è obbligatoria in questo paese, pertanto è consigliabile somministrare tale vaccino a chi proviene da paesi dove tale vaccinazione non è prevista. Il vaccino è consigliabile essendo la trasmissione del virus anche per via sessuale. I viaggiatori, provenendo da tutto il mondo hanno in queste situazioni facilità ad avere incontri occasionali e rapporti sessuali, soprattutto se si associano l’alcol o droghe. Pertanto è consigliabile utilizzare il preservativo in occasione di rapporti sessuali.

Per quanto concerne la condizione climatica vanno seguite le accortezze suggerite per i viaggi in zone calde. Le condizioni più a rischio da prendere in considerazione sono la disidratazione e il colpo di calore. (Vedere gli argomenti nel sito). Bere quindi molta acqua, non affaticarsi, indossare abbigliamento adeguato e utilizzare la protezione solare.

Particolare attenzione alla sicurezza alimentare e all’acqua. Si potranno evitare fastidiose diarree controllando le scadenze dei prodotti alimentari e la buona cottura dei cibi.

Una piccola accortezza ma di grande utilità e spesso dimenticata è quella di ridurre il contatto e l’esposizione ai germi. Basta lavarsi spesso le mani, soprattutto prima di mangiare.
Se vi sentite male durante il viaggio: consultare un medico o recarsi al pronto soccorso più vicino.

Buon viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *